IndiceCalendarioFAQGalleriaCercaRegistratiLista UtentiGruppiAccedi

Condividere | 
 

 Equilibrio ...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Millo
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 120
Età : 48
Località : Guardando verso sud, la seconda stella a destra ...
Occupazione/Hobby : Poeta ... per caso
Umore : Sognatore
Data d'iscrizione : 13.01.08

MessaggioTitolo: Equilibrio ...   Gio Mar 27, 2008 1:32 pm

Tempo fa mi sono trovato a fare discorsi profondi e importanti attraverso un altro forum che frequento in internet per il mio servizio al prossimo, che dono coi miei pensieri e col mio cuore ... ed ho risposto a una persona che lamentava sempre l'angosciosa sensazione di dover vivere come un perenne equilibrista ... che non riesce mai a stare in equilibrio per troppo tempo .... in equilibrio con l'amore, la sofferenza, la tristezza .... di non riuscire ad essere serena, ma comunque con una volontà interiore di voler continuare ad aver fiducia nell'amore ... Vorrei condividere anche con voi il mio pensiero a tal proposito, pensiero derivato da esperienze personali e vita vissuta ..... e che a questa persona sembra abbia fatto bene ...

Secondo me è una questione di atteggiamento .... Che si viva in perenne ricerca di equilibri è fuor di dubbio ... ogni giorno della nostra vita è fatta di scelte che rappresentano quell'asta di un equilibrista immaginario mentre cammina sulla sua corda ...

Perchè dico che secondo me è questione di atteggiamento ? Beh, si può vivere sempre secondo me, la consapevolezza della nostra precarietà, derivanti dall'esporsi a tutti i rischi provenienti dall'Amare nel senso più profondo, in due modi, che proverò a condividere con un esempio...

Sono sicuro che ognuno di voi avrà almeno una volta provato a camminare sul bordo di un marciapiede o di un piccolo muretto cercando di stare in equilibrio ... il perchè si voglia farlo a me è sempre sembrato un mistero ... eppure ogni volta che posso, ho l'irrefrenabile impulso di farlo ... così per gioco ... e ci riusciamo benissimo il più delle volte ... è pure divertente e lo facciamo sorridendo ... camminiamo lo stesso in equilibrio, ma il nostro animo è sereno ... anzi, gioioso ... e camminare in equilibrio diventa un bel gioco divertente ...

Ora immaginate lo stesso muretto sollevato a 100 metri da terra ... ai nostri lati ... il nulla .... possiamo solo vedere la distanza che ci separa dal prossimo punto in cui possiamo riposarci un attimo ..... come pensate che sia il nostro stato d'animo ? Credo che terrore sia la parola giusta .... e quel gioco che ci riusciva tanto bene e facilmente a pochi centimetri da terra ora diventa un incubo ... la paura comincia ad impadronirsi di noi, l'angoscia ci paralizza le gambe ... il vuoto intorno a noi, ci condiziona a tal punto che ciò che prima ci riusciva così bene ed era così gioioso, ora nei nostri pensieri in ogni secondo c'è la sensazione di non farcela .... c'è la paura di cadere .... la fine di tutto ... e probabilmente accadrà proprio questo ... si perderà l'equilibrio ... per paura ....

Lo stesso si può rapportare al rischio di vivere per l'Amore e di conseguenza per il Signore .... se lo guardiamo con gli occhi della gioia, della speranza, dell'unico modo che si ha di vivere bene e pienamente ... con la consapevolezza che si verrà colpiti e si soffrirà ... cammineremo in equilibrio con maggior sicurezza .... la sicurezza che per 1000 cadute che si faranno, ne sarà comunque valsa la pena e noi saremo sempre più ricchi, più forti, più gioiosi ....

Se guardiamo l'Amore come il piccolo muretto ... però a 100 metri di altezza ... allora vivremo con il perenne terrore e la paura di soffrire ... e il nostro equilibrio sarà molto più precario ... e quasi sicuramente le nostre cadute saranno terribili, in cui poi si può finire davvero in una spirale buia da cui è difficile risalire ...

Questo io credo ... possiamo vivere il nostro camminare in equilibrio come un gioco gioioso, in cui si ha la consapevolezza che ci si può sbucciare le ginocchia ... ma trovare sempre chi sia disposto a guarire le ferite ... oppure con la perenne paura di soffrire che ci nega le cose più belle della vita, ci fa avanzare poco ... con fare insicuro e ci fa fare cadute immensamente più dolorose e da cui spesso non si riesce a guarire ...

Un abbraccio di cuore Like a Star @ heaven Like a Star @ heaven Like a Star @ heaven

Millo

_________________

Non amare per paura di soffrire, è come non vivere per paura di morire ...
(Victoria Colonna)

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://famiglieincammino.forumattivo.com
 
Equilibrio ...
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Famiglie in cammino :: Cibo per l'anima :: Riflessioni-
Andare verso: