IndiceCalendarioFAQGalleriaCercaRegistratiLista UtentiGruppiAccedi

Condividere | 
 

 Apocalisse: gioia o paura ?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Millo
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 120
Età : 48
Località : Guardando verso sud, la seconda stella a destra ...
Occupazione/Hobby : Poeta ... per caso
Umore : Sognatore
Data d'iscrizione : 13.01.08

MessaggioTitolo: Apocalisse: gioia o paura ?   Mar Gen 15, 2008 3:45 pm

Mc 13,24-32
Il Figlio dell’uomo riunirà i suoi eletti dai quattro venti.


+ Dal Vangelo secondo Marco

Disse Gesù ai suoi discepoli: “In quei giorni, dopo quella tribolazione, il sole si oscurerà, e la luna non darà più il suo splendore, e gli astri si metteranno a cadere dal cielo, e le potenze che sono nei cieli saranno sconvolte. Allora vedranno il Figlio dell’uomo venire sulle nubi con grande potenza e gloria. Ed egli manderà gli angeli e riunirà i suoi eletti dai quattro venti, dall’estremità della terra fino all’estremità del cielo.
Dal fico imparate questa parabola: quando già il suo ramo si fa tenero e mette le foglie, voi sapete che l’estate è vicina; così anche voi, quando vedrete accadere queste cose, sappiate che egli è vicino, alle porte. In verità vi dico: non passerà questa generazione prima che tutte queste cose siano avvenute. Il cielo e la terra passeranno, ma le mie parole non passeranno. Quanto poi a quel giorno o a quell’ora, nessuno li conosce, neanche gli angeli nel cielo, e neppure il Figlio, ma solo il Padre”.


***********************************************************

Su questo brano in particolare ho scritto una lunga meditazione, che per ora non posso condividere.
Senz'altro l'attesa di Gesù vale sia per tutti gli uomini con la fine del mondo, sia comunque riferito solo a noi stessi, poichè bisogna comunque prepararsi allo stesso evento.
Io ne ho concluso una cosa importante: che il senso che do alla mia vita, dipende fortemente dal senso che do alla mia morte.

Se non do senso alla mia morte, come posso dare un senso alla mia vita ?

In realtà la mia convinzione è che il senso della vita e della morte coincidono e convergono tutti e due nello stesso punto: Gesù Cristo ...

Morte e resurrezione sono le due esperienze vissute da Cristo che ci hanno dimostrato sia la sua umanità che la sua divinità ... Umanità che dimostra quanto Dio ci ama, poichè per redimere gli uomini ha abbassato Gesù al nostro livello e gli ha fatto vivere l'esperienza della sofferenza e della morte, e Divinità che mostra compiendo ciò che era scritto: il terzo giorno ha vinto la morte e ha dato a noi la stessa eredità e la stessa possibilità ....

Ora sta a me cercare di avere le chiavi per l'eternità ... che io cerco nel progetto che Dio ha per me ... vivendo per esso e vegliando sulla mia vita attraverso il continuo dialogo, attraverso la preghiera e la continua comunione con Gesù .... In questo modo provo a non farmi trovare impreparato quando sarà il mio momento, sia nell'Apocalisse del mondo o solo di me stesso ... infatti nessuno lo sa quando avverrà, solo Dio lo sa ...

Stando attenti ai segnali con il quale Dio mi parla ... sono certo che saprò quando quel fico segnerà l'arrivo dell'estate decisiva ... e qui mi è venuto ulteriormente da pensare un attimo: perchè Gesù quando parla di segnali e di stagioni non prende ad esempio l'inverno, dove sarebbe più facile pensare ad uno scenario in cui tutto si avvia verso il silenzio e la morte ? Forse perchè voleva che pensassimo che la sua venuta non dovesse essere per noi motivo di tristezza e di morte, ma di calore e vita ! Ed è proprio l'estate che si raccolgono i frutti di quanto si semina in primavera ... Mi conviene iniziare subito allora ... Very Happy

Ora aspetto le vostre considerazioni ....

Un abbraccio globale

Millo

_________________

Non amare per paura di soffrire, è come non vivere per paura di morire ...
(Victoria Colonna)

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://famiglieincammino.forumattivo.com
nina
SuperAmico
SuperAmico
avatar

Numero di messaggi : 36
Età : 31
Occupazione/Hobby : condividere belle emozioni
Umore : instabile
Data d'iscrizione : 18.05.08

MessaggioTitolo: Re: Apocalisse: gioia o paura ?   Ven Mag 23, 2008 10:26 pm

Caro Millo a me è questo che più fa paura! pale DAVVERO. Se ci penso un pò in più mi sento tremare le gambe e vorrei scappare. Ho paura di rimanere sola, che dopo la morte non vedrò e sentirò nulla più. Lo so pensando queste cose, faccio rattristare Nostro Signore, ma è più forte di me, leggo il Vangelo con chi ne sa un pò più di me appunto per cercare di frenare questi pensieri angosciosi, perchè davvero sto male! rabbit Tu che ne pensi? Che sono una stupida? Ho iniziato da poco ad approfondire la mia conoscenza di Gesù, e sto cambiando, lo avverto, ma questa paura così grande dell'eternità mi fa rabbrividire. E inoltre, ho ancora qualche difficoltà ad interpretare al meglio il Vangelo, perchè ho sempre paura di peccare in ogni cosa che faccio, e mi accorgo che sono sempre in ansia e non mi godo al 100% le cose belle della Vita, come mio figlio! Scusami, più che una riflessione la mia è uno sfogo, perdonami, ma non sai come mi ha fatto piacere trovare questo sito, sento che mi darete una mano a capire e che anche tramite voi aumenterà sempre più l'amore x Gesù preghiera . Scusami ancora davvero... A presto!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Millo
Admin
Admin
avatar

Numero di messaggi : 120
Età : 48
Località : Guardando verso sud, la seconda stella a destra ...
Occupazione/Hobby : Poeta ... per caso
Umore : Sognatore
Data d'iscrizione : 13.01.08

MessaggioTitolo: Re: Apocalisse: gioia o paura ?   Dom Mag 25, 2008 1:49 am

Scusarti ? Ma scherzi ? ... Le tue parole sono un dono per me ... E ti rispondo subito: no, non sei stupida, sei solo umana ...
Noi esseri umani abbiamo sempre paura di ciò che non conosciamo, senza scomodare l'apocalisse, pure cambiare lavoro, cambiare città, cambiare vita ... fa tutto paura, perchè non sappiamo cosa accadrà dopo ogni semplice cambiamento del nostro cammino terreno ... ma questo non è peccato ... e solo per il fatto che tu ti ponga queste domande, ti fa essere molto vigile e gradita certamente al Signore ... perchè la fede e l'amore per Lui debbono essere la conquista di ogni giorno della nostra vita ... passo per passo ... perchè il tuo sarà solo amore donato spontaneamente e sinceramente ... basta questo per riuscire a camminare con passo sicuro ...
Pensa, perfino Gesù per un attimo ha avuto paura della morte e della sofferenza, quando prima di essere arrestato disse:

"Luca 22,42
«Padre, se vuoi, allontana da me questo calice! Tuttavia non sia fatta la mia, ma la tua volontà»."


Questo perchè Gesù è certamente Dio, ma Dio che si è fatto uomo e quindi ha provato tutta la fragilità umana ... questo per noi è una grande benedizione, perchè ci da il coraggio di guardare anche ad argomenti come la morte, come a qualcosa che in Gesù diventa comunque vita ... un passaggio verso qualcosa di diverso, ma vivo !

Un po' quando anche il tuo Ciro ha visto la luce ... ha vissuto nove mesi nel tuo grembo, in un ambiente ospitale, protettivo, calmo ... per essere scaraventato in un mondo che non conosce e che dovrà conoscere passo per passo, anno dopo anno ... e quando viene fuori cosa fa ? Piange ... perchè ha paura ... ed ha bisogno di tutto ... Io credo che la morte sia un po ' la stessa cosa ... ci si abitua a questo nostro mondo e abbiamo paura di lasciarlo per qualcosa si ignoto ... ma questo è umano e l'amore crescente per Gesù vedrai che ti aiuterà a crescere in questa visione....

Un abbraccione enorme abbraccione

Millo

_________________

Non amare per paura di soffrire, è come non vivere per paura di morire ...
(Victoria Colonna)

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://famiglieincammino.forumattivo.com
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Apocalisse: gioia o paura ?   

Tornare in alto Andare in basso
 
Apocalisse: gioia o paura ?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» io però, mo c'ho paura perchè gli embrioni icsi non sono buoni come quelli
» Paura eccessiva dei pericoli
» io ho paura..
» osteopata: oggi è il turno della paura
» .....ansia e paura...

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Famiglie in cammino :: Cibo per l'anima :: Il Vangelo e la vita-
Andare verso: